WikiCritics

Per contatti: info@wikicritics.com

QUESTO SPAZIO CENTRALE È DEDICATO ALL’INCONTRO DI OPINIONI SU QUESTIONI CHE RIGUARDANO LA COMUNICAZIONE, LA SCRITTURA, I MEDIA.

TUTTO QUANTO FA STILE, OPINIONE, IMMAGINE.

UN’ANALISI SUI MODI IN CUI I DIVERSI POTERI E I MERCATI COSTRUISCONO E PROPONGONO CULTURA E ENTERTEINEMENT. OVVERO LE LEGGENDE, LE STORIE, LE CREDENZE CON CUI CI COSTRUIAMO E INTRATTENIAMO.

Clicca le rubriche Book Parade, Falsh Parade, Strategie, I libri migliori, Classifiche stampa, per leggerle sul settore centrale.

 

 


DAL TITOLO DEL CELEBRE RACCONTO DI MELVILLE, DOVE UN IMPIEGATO ANONIMO E UN PO’MISTERIOSO RISPONDE SEMPRE CON QUESTA FRASE AGLI ORDINI DEL SUO CAPUFFICIO, E' LA NUOVA RUBRICA SETTIMANALE DI WIKICRITICS

Clicca qui per gli articoli


0

Fra autore e critico: dialogo fra sordi?

“L’invenzione della madre”, esordio di Marco Peano (Minumum Fax pp. 252, 14 euro) racconta l’agonia e morte per cancro di una donna – impiegata all’ufficio postale di un paesino, amante di Aznavour e delle moto – e soprattutto l’esperienza che riesce a farne il figlio Mattia, di scoperta di un nuovo senso della realtà (più...

1

Finnegans Wake

Enrico Terrinoni ci regala un estratto del suo studio/traduzione di un grande enigma letterario del ‘900: Il grande ultimo romanzo illeggibile e intraducibile di James Joyce.   FINNEGANS WAKE Un esempio di traduzione/esegesi/analisi di un grande testo   Risvegliare il gigante. Finnegans Wake     anteprima da: Enrico Terrinoni, James Joyce e la fine del...

1

Vittorio Giacopini : un autore da leggere

La letteratura e le idee (sui romanzi di Vittorio Giacopini: Nello specchio di Cagliostro e La mappa) I romanzi migliori del nostro tempo sono quelli in cui dietro la trama  e i personaggi si individua una robusta intelaiatura di idee, riversata nello stile. Nel momento in cui tutti vogliono raccontarci una storia,  alla letteratura chiediamo ...

0

“Roma è una bugia” di Filippo La Porta

Avete visto il bruttissimo film su Roma di WOODY ALLEN? Eppure a Parigi aveva fatto una cosa carina. Ma a Roma! Avete visto il pastiche dolcevitesco senza vita dell “Grande Bellezza”? Avete visto la Ferilli con l’ansia e la noia di vivere e il Mastroianni snob invecchiato di Toni Servillo con giacche colorate che non...

0

Sulle sfumature di vario pelo… di Filippo La Porta

Poche cose come il successo di Cinquanta sfumature di grigio dà la misura della spaventosa regressione del nostro emisfero, della parte che viene considerata più “civile” del pianeta. Nel risvolto del romanzo – rilanciato ora dal film – leggiamo alcuni giudizi. Per il “NYT” “è il romanzo erotico che ha elettrizzato tutte le donne d’America”....

1

Morelli a proposito di “Tutti i colpevoli” di Giovanni Heidemberg

leggiamo online sul sito www.enricodamianieditore.com il thriller politico di GIOVANNI  HEIDEMBERG ambientato nell’anno 2003 al tempo della II° guerra del golfo ma articolato anche su mene segrete italiche fa cui scalate finanziarie, omicidi rimasti irrisolti e trame rimaste misteriose come quelle che hanno portato all’omicidio Pasolini nel 1975 ormai quarant’anni fa. Scrive Morelli: ….per quanto...

tutti_colpevoli

Tutti i colpevoli di Filippo La Porta

La lettura di Tutti i colpevoli è anzitutto emozionante, e urtante.  Lo stile, come sapeva Céline è un’emozione, è rapporto violento con il mondo. Il romanzo uscì nel 2005 da un piccolo editore, con altro titolo (decisamente brutto: Ho ucciso un poeta), e che poi fu sottoposto a censura da parte dell’editore stesso, che ne...

Tutto torna e si collega: scrittura e dettatura di luoghi comuni mediatici

A leggere articoli di varia natura, che siano reportages sulla situazione politica internazionale oppure recensioni di libri pubblicati da noi o da altri, ne esce un unico disocrso ben articolato sul fatto che qui si comincia a parlare di realtà e dire pane al pane. Sia in termini di politica strategico-economica che in termini di...

Molti interventi

In attesa di Wikicritics, pubblichiamo le bookparade e i dibattiti che ci pervengono sul nostro blog Jaytalking. Dato che molti brevi commenti -che noi consideriamo però estremamente rilevanti- nell’attuale struttura del blog rischiano di non essere letti in quanto seguono l’articolo, il dibattito, il dialogo cui fanno riferimento, ABBIAMO DECISO DI pubblicarli anche come articoli....