WikiCritics

Per contatti: info@wikicritics.com

QUESTO SPAZIO CENTRALE È DEDICATO ALL’INCONTRO DI OPINIONI SU QUESTIONI CHE RIGUARDANO LA COMUNICAZIONE, LA SCRITTURA, I MEDIA.

TUTTO QUANTO FA STILE, OPINIONE, IMMAGINE.

UN’ANALISI SUI MODI IN CUI I DIVERSI POTERI E I MERCATI COSTRUISCONO E PROPONGONO CULTURA E ENTERTEINEMENT. OVVERO LE LEGGENDE, LE STORIE, LE CREDENZE CON CUI CI COSTRUIAMO E INTRATTENIAMO.

Clicca le rubriche Book Parade, Falsh Parade, Strategie, I libri migliori, Classifiche stampa, per leggerle sul settore centrale.

 

 


DAL TITOLO DEL CELEBRE RACCONTO DI MELVILLE, DOVE UN IMPIEGATO ANONIMO E UN PO’MISTERIOSO RISPONDE SEMPRE CON QUESTA FRASE AGLI ORDINI DEL SUO CAPUFFICIO, E' LA NUOVA RUBRICA SETTIMANALE DI WIKICRITICS

Clicca qui per gli articoli


0

GREY?

In testa alle vendite da ora è GREY! altro erotico con titolo autocitazione dell’autrice di cinquanta sfumature. Non più sfumature (che fa tanto figo intimissimi e Victroia’s secret (sic proprio Vic-troia) , che fanno immaginare mutandine di raso per fartelo tirare, ma GRIGIO pieno stavolta. Come grigio è il miserabile panorama a cui i grossi...

0

Il distacco italiano

Cari amici di wikicritics, C’è un morbo bipolare che affligge il Paese. Bipolare perché  da un assoluto distacco dal reale che è tipico di un retaggio fatalista da esclusi del nostro esemplare umano che fa in modo che qualunque cosa terribile accada nel nostro paese (e sono molte e continuati questi disastri) il soggetto sia...

0

Un’analisi di “No regrets Coyote” che è un discorso sociologico e letterario di rilievo di Alessandra Nannei

No  regrets Coyote. All’inizio del romanzo pare di cogliere delle somiglianze con L.A.Los Angeles, di James Ellroy,  ma proseguendo il quadro che appare è completamente diverso. I romanzi gialli, ed in parte i noir, sono sempre stati considerati letteratura di svago: di fatto, gratificanti perché la presenza del “male” è combattuta da eroi positivi, investigatori,...

0

UNA NUOVA Rubrica: Stroncati perché

“NO REGRETS COYOTE” di John Dufresne Questo libro è un puzzle che non finisce di comporsi. Puzzle assai variegato e pretenzioso di stili narrativi che vanno dalla cifra Elmore Leonard, a quella del film sociologico contemporaneo disperato americano che sulla traccia dei Coen, sa descrivere il mondo dell’emarginazione, della droga, della bulimia disperata, del welfare...

1

Alessandro Carrera ci scrive da Huston di tablets e digitali unti

Bello, disse il manager, o la perdita della terza dimensione   di Alessandro Carrera     Nei primi anni Ottanta, poco tempo dopo essermi laureato, lavorai un breve periodo come copy editor di testi pubblicitari per campagne di vendita per corrispondenza. Un giorno ebbi una conversazione con il manager di una tipografia che non mi...

0

Dialogo tra un umanista e un economista

di Jacob Fabulous che intervista l’economista MAURO SCARFONE (chi è Jacob Fabulous ?)   Umanista: Ho sempre antipatizzato per l’economia, una disciplina piena di matematica (materia-incubo per gli italiani) e che pretende di essere una “scienza” senza  mai riuscire a prevedere nulla! Non la capisco e, peraltro,  lei non   capisce me.   Quando ero marxista   studiai...

0

La grande schifezza – Roma capitale della corruzione

Sugli ultimi scandali romani Ci scrive Laura Verdellini:   In TV Omnibus in cinque minuti tirati una rassegna della corruzione di Roma Capitale Della Corruzione da dare i brividi. Milioni e miliardi rubati ai cittadini. Un crimine che non è solo furto ma si traduce in un vero attacco alla vita dei cittadini, un disservizio,...

2

Si chiama Pulsione di morte

SULL’OLOCAUSTO AIRBUS GERMAN WINGS PUBBLICHIAMO QUI LO SCRITTO INVIATOCI DA LUIGI ROCCI Uno spettro si aggira per il mondo globalizzato. Si chiama Pulsione di Morte. Una cosa mica tanto solo concettuale. Qualcosa che invece sempre più ci appare una realtà operante con effetti davvero terribili. Come nel caso di German Wings o di certo terrorismo...